Consorzio USR Sicilia per la gestione del progetto “l’Animatore Digitale per l’innovazione e l’internazionalizzazione delle Scuole Siciliane”

Il Consorzio, costituitosi per la presentazione della candidatura al programma Erasmus+ KA1 2016, è composto dall'USR Sicilia e da 34 scuole Siciliane, scelte sulla base di un avviso pubblico, con preferenza tra quelle che hanno dimostrato interesse ad impegnarsi in progetti formativi per gli Animatori Digitali (AD), nuove figure di riferimento per l'implementazione delle nuove tecnologie nella didattica, come previsto dal Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) e dalla Legge 107 del 2015. Il Consorzio intende costituirsi come punto di riferimento per l'innovazione e la disseminazione di buone pratiche, anche attraverso la formazione specifica degli AD e la costituzione di reti e partenariati di respiro internazionale.

Il Piano di sviluppo è  finalizzato a sostenere le scuole:

  • nei processi di internazionalizzazione e di apertura al dibattito educativo europeo attraverso la partecipazione ad iniziative che consentano il confronto con altri docenti e formatori, provenienti da diversi paesi europei;
  • nei processi di innovazione metodologica e didattica, attraverso l’approfondimento di specifiche tematiche collegate al ruolo che gli animatori digitali rivestono nelle scuole;
  • nell’empowerment delle figure di sistema, attraverso la costruzione di un gruppo che si riconosce in un ruolo e si avvia alla costruzione di una identità comune.

Attraverso il piano sarà dunque possibile, non soltanto rafforzare le competenze tecniche e metodologiche dei partecipanti, ma si potrà altresì contribuire al potenziamento delle competenze linguistiche e ad un maggiore sviluppo della dimensione europea delle singole scuole, attraverso il patrimonio di conoscenze ed esperienze che il partecipante potrà disseminare nella scuola di appartenenza.

Con riferimento alle esigenze formative rilevate, l'USR intende promuovere il cambiamento grazie a diverse azioni sinergiche, quali:

- la creazione di un gruppo di lavoro, di estensione territoriale regionale, che sia in grado di raccordare competenze e conoscenze tecnologiche con pratiche a livello internazionale;

- l'introduzione sistematica nella didattica delle nuove tecnologie e l'implementazione del PNSD grazie ad una maggiore padronanza delle conoscenze da parte degli AD;

- la formazione in ambito internazionale;

- l'auto-formazione e la peer education attraverso lo scambio tra pari e la condivisione delle esperienze;

- la creazione di una cultura dell'e-leadership, capace di esplorare ambiti più ampi, di quello locale, al fine di supportare lo sviluppo complessivo della scuola attraverso l’utilizzo delle tecnologie digitali. La combinazione digitale/cambiamento, si ritiene possa essere determinante soprattutto per scuole ubicate nei territorio periferici e svantaggiati.

La mobilità di individui per l'apprendimento e la formazione permetterà all'USR e alle ISTITUZIONI SCOLASTICHE coinvolte di:

- implementare la dimensione europea degli interventi educativi e incrementare la cultura europea all'interno delle scuole della Regione Sicilia;

- conoscere e confrontare sistemi scolastici, metodi di insegnamento e pratiche didattiche differenti;

- aprirsi al confronto e alla collaborazione con altre nazioni e coltivare valori come rispetto reciproco, tolleranza e cooperazione;

- sviluppare ICT manageriali, capacità di collaborazione e di negoziazione, spirito di squadra e un atteggiamento costruttivo nei confronti di progetti europei.

L'esperienza all'estero può inoltre costituire la base per future collaborazioni con colleghi stranieri per cercare di implementare progetti che coinvolgano più partner, per favorire lo scambio e la comunicazione fra alunni di nazioni diverse, sostenendo quel processo di internazionalizzazione fortemente sentito dalle scuole del Consorzio.

La creazione di un gruppo di lavoro di carattere regionale intende inoltre contribuire a sostenere la diffusione e implementazione del PNSD anche al di là del ciclo di vita del progetto, attraverso la creazione di reti e “laboratori per l’innovazione” permanenti.

  

Notizie

Progetto “la Scuola e la Memoria Storica”

18 Ott, 2019

Il Centro Siciliano di Documentazione “Giuseppe Impastato ha creato a Palermo,…

Corso di aggiornamento "Didattica della Shoah", UNIPA e CDEC

17 Ott, 2019

Il corso di aggiornamento in "Didattica della Shoah" organizzato in partenariato con…

Future Smart Teacher”

17 Ott, 2019

Dieci percorsi formativi in presenza ed on-line su 10 ambiti tematici, sulle…

Circolare n. 22 del 15/10/2019 – Elezioni degli Organi Collegiali a livello di Istituzione scolastica a.s. 2019/2020

16 Ott, 2019

Circolare dell'Assessorato regionale dell'istruzione e della formazione…

13° Giornata Europea contro la Tratta di Esseri Umani”

15 Ott, 2019

Evento promosso dall'Associazione Culturale Cooperazione Internazionale Sud Sud…

Linee guida per favorire e sostenere l'adozione del nuovo assetto didattico e organizzativo dei percorsi di istruzione professionale

14 Ott, 2019

Adottate con decreto 766 del 23 agosto 2019 le linee guida dei nuovi percorsi di…